Da vedere a Torgnon

La Chiesa parrocchiale

La Parrocchia fu una delle prime della Valtournenche e comprendeva tutte le comunità della riva destra del Marmore. L'attuale chiesa parrocchiale, dedicata a San Martino (a Mongnod), costruita nel 1868 è di notevole interesse. A tre navate, possiede un bel campanile romanico con due piani di bifore e una cuspide ottagonale. Anche il piccolo museodell'annessa Cappella dell'Immacolata Concezione merita una visita: vi si trovano icone e sculture lignee, fra cui un rarissimo "Cristo alla colonna".

Le cappelle

Numerose in tutte le frazioni sono poi le cappelle, tra queste citiamo la cappella del divino Salvatore e della S.S. Madre, fondata nel 1866, che sorge su un promontorio roccioso in località Gilliarey. Questa si affaccia sul fondovalle all'altezza di Buisson ed è ben identificabile anche dal versante opposto della Valle del Marmore.

L'architettura rurale

Non mancano su tutto il territorio le tipiche costruzioni in legno e pietra quali i greniers, irascards, i forni e un singolare mulino ancora in funzione tra le frazioni di Etirol e Triatel.

Il Museo Etnografico "Petit Monde"

E' stato realizzato, a Triatel, in tre antiche strutture (XV° - XVIII° secolo) di notevole valore storico e culturale: il rascard, la grange ed il grenier. Presenta un itinerario in cui gli oggetti sono ordinati per sezioni: la fienagione, il mulo, il grano e la mucca, nel rascard; i lavori del latte (la produzione del burro e del formaggio), la produzione del pane e la conservazione della carne, all'interno della grange. Completano il percorso l'attrezzatura del boscaiolo e la collezione completa degli utensili del falegname.

In un angolo è stata ricreata l'atmosfera del vecchio "péillo" con l'allestimento di una semplice camera matrimoniale dove trovano posto alcuni mobili e suppellettili originali: un letto con un pagliericcio abbellito da lenzuola ricamate che ne nasconde un secondo per i figli, una culla destinata all'ultimo nato, una sedia, dei bauli in legno, alcuni abiti, la brocca con il catino ed infine alcune lampade a petrolio.

 
Unité des Communes Valdôtaines Mont-Cervin
Via Martiri della Libertà, 3
11024 Châtillon (AO)
Tel. +39 0166.569711
pec: protocollo@pec.cm-montecervino.vda.it